Rcs, cordata Bonomi acquista azioni e sale a 26,42% del capitale

mercoledì 13 luglio 2016 16:26
 

MILANO, 13 luglio (Reuters) - La cordata di Andrea Bonomi e soci storici di Rcs ha rilevato oggi 11,3 milioni di azioni del gruppo editoriale, pari a poco più del 2% del capitale, portando la sua partecipazione complessiva al 26,42%.

Lo dice una nota in cui si sottolinea che le operazioni sono state effettuate ad un prezzo non superiore a 1 euro (0,9892 euro il prezzo unitario d'acquisto), che è quanto offerto dall'Opa promossa da Investindustrial, Mediobanca, Diego Della Valle, Pirelli e UnipolSai.

In una seconda nota la cordata chiede al concorrente Urbano Cairo, che per primo ha lanciato un'offerta su Rcs tramite la sua Cairo Communication, di fornire "adeguata ed esaustiva informativa" in merito alle adesioni giunte ieri alla sua Opas "ai fini di una migliore trasparenza e salvaguardia del corretto andamento delle negoziazioni e nell'interesse del mercato nel suo complesso".

Indiscrezioni stampa attribuiscono il grosso delle adesioni pervenute (9,5% del capitale) all'Opa di Cairo Communication al conferimento delle quote detenute personalmente dallo stesso Cairo (4,7%) e da Intesa Sanpaolo (4,2% circa).

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia