Unicredit, nuova strategia, sotto esame anche Hvb, aree Cee e Cib

lunedì 11 luglio 2016 18:26
 

MILANO, 11 luglio (Reuters) - Il Ceo entrante di Unicredit Jean Pierre Mustier non perde tempo e fa approvare dal cda una profonda strategia di revisione del gruppo.

In una nota la banca annuncia che la revisione riguarderà tutte le principali aree del gruppo con lo scopo di rafforzare ed ottimizzare la dotazione di capitale del gruppo.

Asset strategici quali HVB, l'area CEE ed il Corporate and Investment Banking "proseguiranno nel loro sviluppo, aumentando, ovunque possibile, cross-selling e sinergie pur mantenendo un grande impegno nel garantire l'efficienza dei processi e l'ottimizzazione degli RWA".

Tutti gli asset nessuno escluso -- spiega la nota -- saranno soggetti alla stessa attenta e disciplinata gestione del capitale e sarà valutata ogni opportunità di generazione di valore incrementale, potenzialmente anche attraverso dismissioni.

In Italia continuerà la rivisitazione della rete retail e la conseguente digitalizzazione dei servizi.

Per la gestione del portafoglio non core "verrà anche definito un approccio più pro-attivo" per accelerare il rafforzamento del bilancio.

In generale "ci sarà un'attenzione specifica alle opportunità di ottimizzazione del capitale, ad una aggiuntiva riduzione dei costi, al cross-selling fra le diverse entità del gruppo e, soprattutto, all'ulteriore miglioramento della disciplina nella gestione del rischio".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...