Infiltrazioni mafiose, 11 arresti per appalti Fiera Milano e Expo - GdF

mercoledì 6 luglio 2016 09:32
 

MILANO, 6 luglio (Reuters) - La Guardia di Finanza di Milano ha eseguito 11 arresti nei confronti di persone accusate di infiltrazioni mafiose per alcuni appalti di Fiera Milano in Expo.

Lo riferiscono le Fiamme gialle, precisando che le accuse sono, a vario titolo, associazione a delinquere finalizzata a favorire la mafia, riciclaggio e frode fiscale.

Le infiltrazioni, secondo l'inchiesta condotta dal pm Ilda Bocassini, sarebbero avvenute negli appalti di quattro padiglioni di Expo 2015, tra cui quello della Francia, della Guinea Equatoriale e di un'azienda italiana.

I finanzieri, nell'ambito dell'operazione, stanno sequestrando diversi milioni di euro.

Al momento, non è stato possibile avere un commento da Fiera Milano, in cui non risultano indagati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia