BORSA MILANO nel terreno negativo, ma rimbalzano alcune banche, Unicredit +5%

martedì 5 luglio 2016 11:59
 

MILANO, 5 luglio (Reuters) - Borsa Milano è nel terreno negativo a metà seduta in un mercato volatile, guidato dal rimbalzo di alcuni titoli bancari e dall'Europa, che perde terreno sui minerari.

Secondo un report di Goldman Sachs, che mette un giudizio "buy" su Unicredit, la banca ha bisogno di un aumento di capitale compreso tra 6,7 e 9,6 miliardi di euro.

"Ci sono pochi investitori perché il livello di incertezza è elevato, finché non si trova una soluzione al problema delle banche il tono non cambia", dice un trader.

** Alle 11,55 l'indice FTSE Mib cala dello 0,37%.

** Volumi a 800 milioni di euro.

** L'indice europeo FTSEurofirst perde l'1,2%.

** MPS perde il 9% circa dopo la sospensione per eccesso in apertura, in attesa di un piano sul capitale.

** UNICREDIT che da giorni rinnova i minimi storici sui timori di un aumento e che vale una frazione del book value oggi rimbalza e sale di circa il 5%. Secondo un trader, il report di Goldman ha spinto qualche investitore a pensare che siano pronti a varare la ricapitalizzazione.   Continua...