Consob chiede a Lse di coordinarsi su scelte strategiche con ricadute su Borsa, Mts

lunedì 4 luglio 2016 10:45
 

MILANO, 4 luglio (Reuters) - Il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, ha scritto una lettera al presidente del London Stock Exchange, Donald Brydon, per chiedere di coordinarsi con la Consob stessa per ogni iniziativa strategica che riguardi i mercati italiani Borsa Italiana, Mts e Mot e le società di post-trading Monte Titoli e Cassa di Compensazione e Garanzia.

Lo dice un portavoce, confermando indiscrezioni stampa del fine-settimana.

"Alla luce dell'esito del referendum britannico, e tenuto conto dei negoziati tra Lse e Deutsche Boerse per il processo di aggregazione, il presidente Vegas ha scritto al presidente Lse per segnalare che la definizione di questo accordo, pur nel rispetto delle prerogative di soggetti privati, ha ricadute sulle controllate italiane non solo Borsa italiana, ma anche Mot, Mts, Montetitoli e Cassa di Compensazione e Garanzia" spiega il portavoce.

"Per questo viene chiesto a Lse di di coordinarsi con la Consob, che deve salvaguardare il buon funzionamento dei mercati italiani, su ogni iniziativa strategica che li riguardi" aggiunge.

Oggi è in programma l'assemblea di Lse in cui viene chiesto agli azionisti di approvare la fusione con Deutsche Boerse.

Ai soci della società tedesca viene chiesto di esprimersi sull'operazione, attraverso il voto postale, entro il 12 luglio.

L'ok delle autorità regolatorie è considerato il maggior ostacolo.

Dopo la vittoria della Brexit al referendum britannico la Bafin, autorità di controllo dei mercati tedeschi, ha spiegato che la sede della maggiore società-mercato europea che nascerebbe dalla fusione non potrebbe essere a Londra, cioè fuori dall'Unione Europea.

Bafin non ha potere di veto ma le sue preoccupazioni saranno probabilmente tenute in conto da Deutsche Boerse.   Continua...