Noemalife, Dedalus acquista 83% da soci e lancia Opa a 7,40 euro/azione

martedì 28 giugno 2016 19:07
 

MILANO, 28 giugno (Reuters) - Dedalus acquista l'83,3% del capitale di Noemalife dai soci azionisti e lancia un'Opa obbligatoria sul restante capitale ordinario in circolazione al prezzo di 7,40 euro per azione finalizzata al delisting.

Lo annuncia una nota aggiungendo che la società attiva nel software clinico sanitario promuoverà anche un'offerta volontaria totalitaria sui warrant Noemalife 2012-2017 riconoscendo un corrispettivo unitario di 0,423 euro.

In caso di totale adesione alle offerte, non soggette ad alcuna condizione di efficacia, il controvalore massimo delle due offerte è di 10,13 milioni di euro.

Il periodo di adesione all'Opa sarà concordato con Borsa Italiana ma si prevede che possa iniziare a agosto.

L'obiettivo dell'operazione è quello di integrare le due società con un target di fatturato per il 2016 di circa 170 milioni di euro.

L'Opa obbligataria fa seguito all'acquisizione da parte di Dedalus del 100% di Ghenos, società riconducibile al fondatore Francesco Serra titolare del 57,3% di NoemaLife, del 14,94% di azioni NoemaLife detenute da Tamburi Investment Partners e dell'11,1% di NoemaLife detenuto da Maggioli.

Tamburi Investment Partners reinvestirà, sotto forma di 'vendor loan' con opzione di rimborso in azioni Dedalus, in Dedalus Holding per un importo pari ai proventi derivanti dalla cessione delle azioni e dei Warrant detenuti in NoemaLife, complessivamente pari a 9,27 milioni di euro.

Noemalife ha chiuso la seduta odierna a 7,465 euro con un rialzo del 2,2%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...