Ilva, Cdp pronta con Arvedi-Del Vecchio a offerta 500 mln/1 mld - fonti

martedì 28 giugno 2016 18:52
 

ROMA, 28 giugno (Reuters) - Cassa depositi e prestiti (Cdp) prosegue il lavoro con Arvedi e Delfin per presentare un'offerta su Ilva, il più grande gruppo siderurgico italiano.

È quanto riferisce una fonte a conoscenza del dossier illustrando a Reuters le decisioni assunte dal cda della Cassa.

"È una decisione coerente con il ruolo di promozione nazionale di Cdp", spiega la fonte.

Una seconda fonte spiega che la cordata ha messo sul piatto un impegno finanziario complessivo "compreso tra 500 milioni e meno di un miliardo".

I vertici di Cdp hanno lavorato a lungo con Arvedi, Delfin (l'holding della famiglia di Leonardo Vecchio che controlla Luxottica) e i turchi di Erdemir per mettere a punto offerta economica, piano ambientale ed economico. E sono anche giunti a firmare con i partner un accordo di governance per una "newco" a cui affidare la gestione degli impianti siderurgici. Ma la mancata adesione dei turchi al deal aveva creato incertezza sul progetto.

Il termine per presentare l'offerta scade giovedì 30 giugno.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia