Eni, AD Descalzi vede ministro energia algerino, firmato accordo per estendere licenze

martedì 21 giugno 2016 16:20
 

MILANO, 21 giugno (Reuters) - Il ministro dell'Energia algerino, Noureddine Bouterfa, e il presidente della società controllata statale Sonatrach, Amine Mazouzi, hanno incontrato oggi ad Algeri l'AD di Eni, Claudio Descalzi, dando seguito agli incontri di novembre 2015 e di aprile 2016, secondo una nota.

Nel corso dell'incontro Descalzi e Mazouzi hanno firmato un accordo propedeutico all'estensione delle licenze produttive del giacimento Rod e i suoi campi satelliti e di tre giacimenti del Blocco 403,; giacimenti considerati storici da Eni in quanto hanno portato a istituire nel 1995 il primo Groupement Sonatrach Agip in Algeria (GSA) dando così il via a una intensa e proficua collaborazione tra le due società.

Il comunicato della major italiana sottolinea che la rinnovata collaborazione con Sonatrach, sancita dall'accordo di oggi, porterà alla realizzazione di un ambizioso programma di rilancio delle attività che includono tecniche avanzate di recupero di idrocarburi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia