Acea, presidente Tomasetti non pensa a passo indietro

martedì 21 giugno 2016 16:02
 

ROMA, 21 giugno (Reuters) - La presidente di Acea Catia Tomasetti non ha alcuna intenzione di fare passi indietro dopo l'elezione di Virginia Raggi, del M5S, a sindaco di Roma.

Lo precisa la stessa presidente dell'ex municipalizzata romana, controllata dal Comune al 51% e che ha nel capitale due rilevanti soci privati, Francesco Gaetano Caltagirone al 15,8% e i francesi di Suez Environnement con il 12,5%.

"In relazione a indiscrezioni apparse oggi sugli organi di stampa, Acea smentisce categoricamente che il Presidente, avv. Catia Tomasetti abbia dato la propria disponibilità a "fare un passo indietro", dice una nota della società.

E' smentito anche il fatto che sia stata convocata una riunione dello staff per "comunicazioni urgenti".

Tomasetti, prosegue la nota, precisa che "semmai fosse sua intenzione fare un passo indietro, e non lo è, prima di procedere a ogni tipo di comunicazione ad altri soggetti, ne discuterebbe con gli azionisti della società, in primis con l'azionista di maggioranza".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia