Rcs, mercato deluso da rilancio Cairo, attende risposta di Bonomi e soci

lunedì 20 giugno 2016 19:21
 

MILANO, 20 giugno (Reuters) - Rcs chiude la seduta in calo ma il titolo resta ancora sopra le due offerte concorrenti, ormai poco distanti sotto il profilo economico dopo che Cairo Communication ha alzato di un terzo il concambio della sua Ops.

"Il mercato dava per scontato un miglioramento dell'offerta di Cairo, ma sperava in un valore più alto della contro-Opa di Bonomi e soci. Gli investitori puntano ora su un rilancio dei concorrenti (che devono rendere più appetibile la loro offerta visto che Rcs tratta stabilmente sopra gli 0,7 euro proposti), ma non si aspettano troppo vista la base fissata da Cairo", commenta un analista.

Venerdì sera Cairo ha annunciato che offrirà 0,16 azioni Cairo Communication ogni azione Rcs invece che 0,12 e ha indicato in 12-24 mesi il tempo per l'integrazione tra i due gruppi editoriali. L'offerta è stata prolungata fino al 15 luglio, allineandosi alla contro-Opa lanciata da Andrea Bonomi con i soci storici di Rcs Diego Della Valle, Mediobanca , UnipolSai e Pirelli, riuniti nella newco IMH.

Ai prezzi di venerdì la nuova offerta valutava Rcs 0,69 euro. Cairo ha peraltro promesso un dividendo straordinario di 0,256 euro in caso di fallimento della sua offerta. "E' chiaramente un modo per tenere alto il suo titolo e quindi il concambio", osserva l'analista.

Oggi, in un mercato tonico, Cairo ha chiuso in rialzo dello 0,6% a 4,33 euro dopo aver passato quasi tutta la seduta in leggero calo; Rcs ha perso l'1,73% a 0,7675 euro.

"Ai prezzi correnti, il valore delle due offerte è sostanzialmente allineato poiché Cairo conta di farsi preferire rispetto a IMH per le migliori pontenzialità industriali della sua proposta. Per questo motivo potrebbero crescere le attese di un controrilancio di IMH", scrive Icbpi.

La risposta di Bonomi e soci arriverà entro venerdì prossimo, ossia entro cinque giorni di borsa aperti dall'annuncio del rilancio di Cairo. Qualche legale parla di situazione controversa (sul fatto che i cinque giorni non debbano invece partire dall'ok di Consob al supplemento dell'offerta, che deve ancora arrivare), ma per ragioni di prudenza ha senso che venga comunque rispettata la scadenza più vicina, spiegano.

Nella prima settimana, l'Ops di Cairo non ha quasi raccolto adesioni; adesioni minime anche per l'Opa di Bonomi e soci, partita solo oggi.

  Continua...