Carige chiede danni a ex vertici e Apollo per vendita assicurazioni

venerdì 17 giugno 2016 19:00
 

MILANO, 17 giugno (Reuters) - Il Cda di Banca Carige ha deliberato di agire in giudizio nei confronti dell'ex presidente Cesare Castelbarco, dell'ex AD Piero Montani e di alcuni soggetti del gruppo Apollo al fine di ottenere il risarcimento dei danni legati alla cessione delle compagnie assicurative del gruppo.

Lo dice una nota dell'istituto aggiungendo che la richiesta di danni, oltre che alla vendita assicurazioni, è legata anche "ad altri comportamenti successivamente tenuti" dai soggetti del gruppo Apollo.

La decisione sull'azione giudiziaria "è maturata a seguito di un'approfondita analisi delle cause che, unitamente a quelle di contesto e di sistema, hanno, nel recente passato, negativamente influito sui risultati economici e sulla vita della società", si legge nel comunicato.

"Tale analisi è stata svolta nell'ambito delle attività di ricognizione effettuate dai nuovi amministratori in merito alla situazione della società, sia in funzione dell'elaborazione del nuovo piano industriale... sia della definizione delle azioni organizzative e commerciali, già intraprese, nella prospettiva del consolidamento e del rilancio del gruppo", aggiunge.

L'operazione di cessione delle controllate assicurative Carige Assicurazioni e Carige Vita Nuova ad Apollo Global Management era staa perfezionata a inizio giugno del 2015 ad un prezzo complessivo di 310 milioni di euro cash.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia