Safe Bag, rinegoziata concessione con aeroporto Miami, titolo balza

mercoledì 8 giugno 2016 09:40
 

MILANO, 8 giugno (Reuters) - La controllata di Safe Bag Safe Wrap of Florida ha ottenuto la rinegoziazione del contratto di concessione per l'avvolgimento dei bagagli nell'aeroporto di Miami.

Il titolo ha reagito con un forte rialzo salendo stamani fino a +12,3% per poi finire in asta di volatilità.

L'accordo, spiega una nota, prevede un aggiustamento del minimo garantito da 9,6 milioni di dollari a 3,5 milioni e una riduzione delle royalties dal 52% al 35% per il quinquennio 2016-2021. La rinegoziazione è stata accordata in via retroattiva dal gennaio 2016 e ha generato un credito di 2,7 milioni a favore di Safe Wrap.

"Dopo il rinnovo delle principali concessioni francesi e italiane, la chiusura delle concessioni in perdita e la riduzione dei costi generali, la rinegoziazione del contratto di Miami chiude l'ultimo tassello per il ritorno alla profittabilità del gruppo", dice nella nota il Ceo Alessandro Notari che preannuncia il lancio di nuovi prodotti e una ulteriore espansione internazionale.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia