PUNTO 1-Inter, Suning acquisterà 69% per 270 mln euro, Moratti lascia

lunedì 6 giugno 2016 16:11
 

(Aggiunge altri dettagli)

NANCHINO, Cina, 6 giugno (Reuters) - Dopo settimane di speculazioni Suning ha raggiunto un accordo per acquistare il 68,55% dell'Inter per 270 milioni di euro, la maggiore operazione di acquisizione di un grande club europeo da parte di una società cinese.

Il colosso cinese dell'elettronica, con un fatturato annuo da 20 miliardi di dollari e partecipata dal big dell'e-commerce Alibaba, ha confermato l'accordo durante una conferenza stampa congiunta tra la società cinese e i vertici dell'Inter nella città di Nanchino.

In base all'accordo l'ex presidente dell'Inter, Massimo Moratti, cederà tutta la sua quota nella squadra, appena sotto il 30%. L'attuale azionista di maggioranza, Erick Thohir, rimarrà l'unico azionista di minoranza della squadra e continuerà a rivestire il ruolo di presidente mentre Moratti lascerà il club.

"L'acquisizione della maggioranza dell'Inter fa parte della strategia di Suning di sviluppo in Cina del calcio e dello sport in generale", ha dichiarato il presidente di Suning Holdings Group, Jindong Zhang.

L'operazione, ha aggiunto Zhang, "aiuterà Suning a svilupparsi a livello internazionale".

In una nota Suning ha specificato che Thohir ridurrà la propria quota a circa il 30%.

L'AD dell'Inter Michael Bolingbroke ha detto a Reuters che, oltre alla maggioranza del capitale, Suning rileverà anche gran parte del debito del club milanese, senza però fornire altri dettagli.

"La popolarità del calcio, particolarmente in Asia e in Cina, sta attraversando un momento di crescita straordinaria", ha invece commentato Thoir.   Continua...