Tap, a jv con Bonatti affidata costruzione tratto onshore gasdotto in Grecia

venerdì 4 marzo 2016 12:34
 

MILANO, 4 marzo (Reuters) - Trans Adriatic pipeline, il consorzio che costruirà il gasdotto per portare il gas azero in Italia dal 2020, ha affidato allo jv fra l'italiana Bonatti e la greca J&P Avax i contratti di engineering, procurement e costruzione (Epc) per circa 760 chilometri della parte onshore del gasdotto fra Grecia e Albania, secondo una nota.

La costruzione di questo tratta è divisa in cinque lotti (o sezioni): tre lotti in Grecia e due in Albania.

La jv Bonatti-J&P Avax si è aggiudicata il contratto Epc di due lotti nel Nord della Grecia per una copertura di circa 360 km del gasdotto.

Alla francese Spiecapag sono invece andati i contratti Epc per l'altro lotto in Grecia (185 km) e i due in Albania (per complessivi 215 km).

La nota sottolinea che l'avvio della costruzione del gasdotto è prevista per la metà del 2016.

Gli azionisti di TAP sono, oltre all'italiana Snam con il 20%, BP (20%), SOCAR (20%), Fluxys (19%), Enagás (16%) e Axpo (5%).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia