Moncler, ricavi 2015 salgono del 19% a cambi costanti, +29% l'utile

giovedì 3 marzo 2016 17:59
 

MILANO, 3 marzo (Reuters) - Moncler chiude il 2015 con un fatturato in crescita del 27% a 880 milioni (+19% a tassi costanti) e con un utile netto di 167,9 milioni, in aumento del 29%.

Il Cda ha deciso di proporre un dividendo di 0,14 euro, con un payout ratio del 21% sull'utile netto consolidato.

In Asia e Resto del Mondo il fatturato è cresciuto del 28% a tassi di cambio costanti, +27% nelle Americhe, +13% in Emea e +5% in Italia.

Il canale distributivo retail ha conseguito ricavi per 619,7 milioni (+33% a cambi costanti), con vendite comparabili (negozi aperti da almeno 12 mesi) in aumento del 6%.

In calo del 5% a cambi costanti il canale wholesale a 260,7 milioni.

L'Ebitda adjusted ammonta a 300 milioni da 232,9 milioni nel 2014, con un'incidenza sui ricavi del 34,1% (33,5% nel 2014). L'Ebit adjusted è salito a 264,1 milioni da 206,6 milioni, il 30% dei ricavi (29,8% nel 2014). Includendo i costi non ricorrenti, l'Ebit è stato pari a 252,7 milioni con un'incidenza del 28,7% sostanzialmente in linea con l'esercizio precedente (29,0%).

"Seppur lo scenario internazionale permanga incerto, sono fiducioso che anche questo sarà un anno di ulteriore crescita e consolidamento per il nostro brand", dice nella nota il presidente e AD Remo Ruffini.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia