Campari, cresce utile netto, cedola, titolo forte

martedì 1 marzo 2016 11:17
 

MILANO, 1 marzo (Reuters) - Campari archivia il 2015 con un utile netto di gruppo in aumento del 36,1% a 175,4 milioni, in linea con la previsione di 176 milioni SmartEstimate a cura di Thomson Reuters.

In una nota il gruppo beverage ha anche comunicato che il cda proporrà la distribuzione di una cedola per 0,09 euro, in crescita dai 0,08 euro relativi al 2014.

In ripresa la marginalità, come promesso dal management: l'ebit margin prima degli oneri stroardinari sale al 20,1% dal 19,1% del 2014, portandosi sopra i livelli del 2013 (19,7%).

Margine lordo al 55,4% delle vendite, sopra la previsione SmartEstimates 2015 del 54,8% e al 53,3% del 2014.

La top line vede una crescita organica del 3% con vendite nette per 1,657 miliardi di euro (Smartestimate Reuters a 1,652 miliardi). Nel solo quarto trimestre la crescita organica ha accelerato del 4,2% dal 2,1% del terzo trimestre, +1,7% del secondo trimestre e 4,2% del primo trimestre.

Il titolo festeggia in borsa portandosi sui massimi di seduta di 7,895 euro, pari ad un rialzo di oltre l'8% in un mercato in timido rialzo.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su

  Continua...