PUNTO 1-Saipem, netto trim4 2015 a 60 mln sotto attese, confermata guidance 2016

mercoledì 24 febbraio 2016 19:35
 

* Risultati 2015 in linea con attese società

* Cfo: entro lunedì sarà ripagato tutto il debito a Eni (Riscrive, aggiunge altri dettagli, commento vertici)

di Giancarlo Navach

MILANO, 24 febbraio (Reuters) - Saipem ha chiuso il quarto trimestre con un utile netto di 60 milioni di euro da un rosso di 442 milioni nello stesso periodo 2014, ma sotto le attese Thomson Reuters di 76 milioni. L'anno si chiude con un rosso di 806 milioni in linea con quanto annunciato a luglio scorso, così come è confermata la guidance per il 2016.

Sul risultato netto nel quarto trimestre hanno influito il programma di ottimizzazione dei costi operativi e degli investimenti e la revisione delle poste attive di bilancio in ottica prudenziale, sottolinea una nota.

I ricavi si attestano a 3.062 milioni, in contrazione del 10% circa, mentre l'Ebit si porta a 188 milioni (-388 milioni di euro nel quarto trimestre del 2014), grazie alle azioni prese durante l'anno, nonché al progressivo completamento dei contratti a bassa marginalità nell'E&C Onshore. Le acquisizioni di nuovi ordini sono pari a 1.158 milioni.

Il debito netto al 31 dicembre è pari a 5.390 milioni (5.736 milioni al 30 settembre 2015 e 4.424 milioni al 31 dicembre 2014).

Quanto al 2016 le attese sono per ricavi superiori a 11 miliardi, Ebit superiore a 600 milioni, utile netto intorno ai 300 milioni, investimenti tecnici intorno ai 500 milioni e debito netto sotto 1,5 miliardi.

"I proventi dell'aumento di capitale di 3,5 miliardi ci danno le risorse necessarie per raggiungere i target strategici anche in questo contesto difficile", ha detto l'AD, Stefano Cao, nella call con gli analisti. Il manager ha quindi sottolineato che la conferma delle stime per l'anno si basa sulla visibilità dei ricavi con il 74% già incluso nel portafoglio ordini. "Siamo fortemente convinti che raggiungeremo i risultati che abbiamo annunciato", ha aggiunto.   Continua...