Veneto banca cercherà rapidamente merger dopo Ipo - AD

venerdì 19 febbraio 2016 20:09
 

MILANO, 19 febbraio (Reuters) - Veneto Banca punta ad arrivare ad un veloce merger dopo l'Ipo prevista per la seconda metà di aprile.

Lo ha detto l'AD Cristiano Carrus, aggiungendo che c'è interesse per la controllata Bim, ma che al momento non c'è nulla da comunicare a riguardo.

"Veneto Banca cercherà di arrivare velocemente ad un matrimonio", ha detto Carrus ai giornalisti durante una call, dopo la pubblicazione dei risultati 2015, che confermano una perdita netta di 882 milioni di euro. "E' un sistema bancario che necessita di molte meno parole e molti più fatti".

Veneto Banca punta a raccogliere un miliardo di euro con un aumento di capitale contestuale alla quotazione in borsa prevista per la seconda metà di aprile.

"Noi siamo in capital breach ... dobbiamo dotarci di capitale sufficiente che consenta alla banca di ripartire", ha spiegato.

Carrus ha inoltre annunciato che Veneto Banca ha deciso che non venderà più bond ai clienti retail, neanche senior.

I titoli di questo tipo in mano ai retail in scadenza nel 2016 equivalgono a 696 milioni di euro, mentre 950 milioni scadono nel 2017.

(Valentina Za)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia