BORSA MILANO forte con resto d'Europa, bene finanziari e settore oil

mercoledì 17 febbraio 2016 12:43
 

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Piazza Affari chiude la mattinata con un forte rialzo all'interno di un movimento di rimbalzo che coinvolge tutta l'Europa. Protagonisti i titoli finanziari ed energetici e, in generale, quelli che erano più scesi nelle ultime settimane.

"Siamo arrivati a un tal punto di ritracciamento che si è invertita la rotta. Su Milano si era scatenata la tempesta perfetta con vendite speculative su banche ed energia, i settori con maggiore incidenza sull'indice. Ora mi aspetto almeno fino all'appuntamento con la Bce di marzo un percorso di recupero e stabilizzazione", dice un trader.

** Intorno alle 12,30 il FTSEMib sale del 2,1%, come l'Allshare, volumi poco sopra il miliardo di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dell'1,7%, intonazione positiva anche per i futures sugli indici Usa.

** Dopo un avvio fiacco le banche conquistano rialzi importanti, aiutate dal balzo di Credit Agricole dopo conti superiori alle attese e la promessa di semplicare la sua struttura azionaria. In Europa il settore sale di circa 2% ; in linea INTESA SP, mentre UNICREDIT sale del 3% e MPS quasi del 5% (dopo +12% ieri). "Sono in corso ricoperture non tanto su singoli titoli, quanto su interi basket che si trovano sottopesati nel settore bancario", dice un operatore. Da inizio anno Mps ha pressoché dimezzato il suo valore.

** Acquisti intensi anche sui finanziari come POSTE ITALIANE , su cui Equita ha avviato oggi la copertura con "buy", e AZIMUT, e anche in questo caso i trader parlano di rimbalzo.

** In luce SAIPEM (+4,6%), TENARIS (+4,9%) ed ENI (+2,3%) che come tutto il settore oil europeo beneficiano del rialzo del greggio.

** FERRARI sfiora +5% aiutata dall'ingresso del fondo di Soros con una piccola quota nel capitale. Bene tutto l'automotive, con FIAT CHRYSLER a circa +3% come lo stoxx europeo.

** TELECOM ITALIA recupera in parte il tonfo di ieri (-6,5%) seguito a conti e piano.

** Bene il comparto del lusso guidato da YOOX NET-A-PORTER (+3,8%), salgono forte i media con MONDADORI e RCS intorno a +6%.   Continua...