UniCredit, conosco Del Vecchio, sue parole mal riportate - Ghizzoni

venerdì 12 febbraio 2016 10:48
 

MILANO, 12 febbraio (Reuters) - Le parole di Leonardo Del Vecchio sul rilancio di UniCredit e sulla conseguente necessità di un ricambio ai vertici non sono state riportate correttamente.

Lo ha detto il Ceo Federico Ghizzoni nel corso dell'evento organizzato da Fabi a Milano.

"Conosco molto bene il cavaliere e credo che volesse dire qualcosa di diverso da quello che è stato raccontato", ha detto Ghizzoni intervendo al convegno.

Del Vecchio, azionista di UniCredit con poco meno del 2%, in un'intervista ad Affari & Finanza di Repubblica, ha dichiarato che la banca necessita di un rilancio che dovrebbe passare anche per una discontinuità manageriale.

Secondo l'imprenditore inoltre dovrebbe ridursi il numero di filiali. A questo proposito il segretario generale della Fabi Lando Maria Sileoni ha osservato che "il problema è di come recuperare gli sportelli e non di chiuderli, è facile prendere il righello e tagliare persone, uffici e settori.

"Ho avuto un colloquio con lui qualche giorno prima e so cosa voleva dire. Non è stato espresso bene nell'intervista", ha aggiunto Ghizzoni.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia