Banche, Renzi: troppi piccoli banchieri, ora serve consolidare

venerdì 12 febbraio 2016 09:17
 

ROMA, 12 febbraio (Reuters) - L'Italia deve consolidare il sistema bancario, che è popolato di troppi piccoli banchieri, ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

"Noi dobbiamo fare le riforme, tagliare gli sprechi, dobbiamo consolidarare il nostro sistema bancario. In italia troppi hanno giocato a fare piccolo banchiere, troppe banche ci sono state in Italia negli ultimi 20 anni", ha detto Renzi intervenendo alla trasmissione Radio Anch'io.

"Troppe persone che hanno fatto i banchieri. Bisogna andare a ridurre questo sistema, consolidarlo e contemporaneamente rilanciarlo", ha detto.

Dopo la riforma del settore delle banche popolari, il governo ha varato la riforma del credito cooperativo che però è stata criticata dalla Federcasse, associazione del settore, che paventa il rischio di una frammentazione e dell'impoverimento dell'assetto cooperativo.

Il processo di consolidamento bancario, a lungo invocato, non ha ancora prodotto alcuna operazione di aggregazione.

Banca Pop Milano e Banco Popolare stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli sul progetto di integrazione presentato il 10 febbario dai vertici dei due istituti a Banca d'Italia e Bce in due incontri a Roma e Francoforte.

I consigli non sono stati ancora convocati e difficilmente si potrà procedere ad un annuncio di trattative formali già in questo weekend.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia