RPT-Ansaldo Sts, nessuna pratica collusiva in acquisizione da Finmeccanica - Hitachi

giovedì 4 febbraio 2016 19:17
 

(Elimina refuso in primo paragrafo)

ROMA, 4 febbraio (Reuters) - Hitachi ribadisce di non aver attuato nessuna pratica collusiva in relazione all'acquisizione da Finmeccanica di Ansaldo STS e AnsaldoBreda e ritiene di aver agito nel rispetto delle regole e nella massima trasparenza.

Lo si legge in una nota dell'azienda giapponese.

" ritiene di aver agito nel rispetto di tutte le applicabili previsioni di legge e regolamentari e, in tutte le fasi dell'operazione, nella massima trasparenza nei confronti del mercato e dell'Autorità", si legge nel comunicato emesso questa sera.

Hitachi ha lanciato un'Opa su Ansaldo Sts, dopo aver comprato il 40% della società dei trasporti e Ansaldo Breda da Finmeccanica.

Ieri in tarda serata Consob ha annunciato di aver deciso di alzare il prezzo a 9,899 euro da 9,50 euro, prorogando, contestualmente, il termine dell'offerta di due settimane, fino al prossimo 19 febbraio.

Consob ha detto inoltre di aver accertato l'esistenza di una collusione fra Hitachi e Finmeccanica, volta a riconoscere al venditore un corrispettivo più elevato rispetto a quello dichiarato dall'offerente.

Hitachi nella nota "ritiene che il prezzo dell'offerta sia stato determinato in totale conformità alle applicabili disposizioni di legge e regolamentari".

La società nipponica si riserva di valutare la motivazione di tale decisione di Consob e, con l'ausilio dei consulenti legali, le più appropriate iniziative a tutela dei propri diritti, secondo le modalità ed i termini previsti dalla legge.   Continua...