Cresce attrattiva Italia per investitori stranieri - Censis

mercoledì 3 febbraio 2016 12:20
 

ROMA, 3 febbraio (Reuters) - L'appeal dell'Italia per gli investitori stranieri è cresciuto nettamente dal 2014 a oggi, segnala oggi il Centro Studi Investimenti Sociali.

L'indice Aibe, che misura l'attrattività dell'Italia e che è elaborato dal Censis insieme all'associazione delle banche estere, è salito a 47,8 punti dai 33,2 (su un massimo di 100) del 2014.

L'indice è elaborato su un panel composto da manager di multinazionali, investitori istituzionali, studi legali e giornalisti stranieri.

"Per il 72% del panel l'Italia è diventata più attrattiva rispetto ai sei mesi precedenti la rilevazione e solo il 3% ha percepito invece un peggioramento", dice una nota del Censis, che cita tra i fattori positivi le riforme (tra cui quella del mercato del lavoro) e l'Expo.

A sfavore pesano invece il ritardo nella digitalizzazione dell'Italia, il carico fiscale, i tempi della giustizia civile.

Su scala internazionale, comunque dice Censis, l'Italia resta nettamente meno attrattiva dei grandi paesi europei.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia