PUNTO 1-Tod's, ricavi 2015 in crescita oltre attese

giovedì 21 gennaio 2016 19:53
 

(Aggiunge dichiarazioni da conf call)

MILANO, 21 gennaio (Reuters) - Tod's chiude il 2015 con ricavi in crescita del 7,4% a 1,037 miliardi di euro e batte le attese degli analisti grazie a una decisa accelerazione delle vendite nel quarto trimestre (+11,4%), nonostante il temporaneo rallentamento subìto a novembre dopo gli attentati di Parigi, che hanno pesato sui flussi turistici in Europa.

Un aiuto consistente viene dall'effetto cambi, senza il quale la crescita del 2015 si ridurrebbe a +1,8%.

Il consensus degli analisti per l'intero esercizio, secondo i dati Thomson Reuters, era di 1,022 miliardi.

I dati preliminari erano solo sulle vendite. Un accenno alla redditività è stato fatto in conference call, dove l'investor relator Cinzia Oglio si è detta tranquilla quanto meno sul raggiungimento del consensus 2015 di 200 milioni di Ebitda e non ha escluso che possa essere superato.

"E' presto per dare indicazioni, preferisco restare cauta", ha risposto agli analisti che chiedevano più dettagli sulla marginalità.

Ammontano a 658,4 milioni (+6,9%) le vendite del canale diretto, che nel 2015 è cresciuto di 25 negozi (saldo tra aperture e chiusure). Nel 2016, ha detto Oglio, saranno aperti altri 10-15 negozi in proprietà diretta (DOS), di cui due in Greater China. "Stiamo monitorando con attenzione il mercato cinese, dove non sono escluse alcune chiusure", ha aggiunto l'investor relator.

Il dato sulle vendite omogenee (Same Store Sales Growth: media a livello mondiale dei tassi di crescita a cambi costanti nei DOS esistenti al 1° gennaio 2014) segna un calo del 6%, mentre a cambi correnti "è visibilmente positivo", sottolinea la nota.

In Italia i ricavi salgono a 322,8 milioni (+3,7%), nel resto d'Europa a 248,6 milioni (+12,3%), +21% nelle Americhe a 105,6 milioni.   Continua...