Sabaf, Quaestio Capital compra 20% da Saleri per 26,8 mln euro

giovedì 21 gennaio 2016 17:59
 

MILANO, 21 gennaio (Reuters) - La famiglia Saleri ha raggiunto un accordo per cedere a Quaestio Capital il 20% del capitale di Sabaf per 26,8 milioni, overo 11,6 euro per azioni.

Al termine dell'operazione, si legge in un comunicato, Saleri rimarrà l'azionista di maggioranza relativa di Sabaf, con una quota del 30,7% circa del capitale sociale, "mantenendo il controllo di fatto solitario".

Quaestio Capital acquisce la partecipazione attraverso Italian Growth Fund, comparto del fondo Quamvis SCA Sicav-FIS. Va ricordato che Quaestio ha rilevato il 9% di Openjobmetis in sede di Ipo.

L'esecuzione del deal è sospensivamente condizionata all'ottenimento del consenso da parte degli istituti bancari creditori di Saleri alla cancellazione dei pegni che gravano sulle azioni oggetto della compravendita.

Le parti hanno stipulato un patto parasociale che prevede la designazione di un consigliere in rappresentanza di Quaestio e l'impegno di quest'ultimo a non vendere azioni sino a fine 2017.

Il titolo Sabaf oggi ha perso lo 0,2%, a 10,14 euro.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia