Banco Popolare-Bpm, nessuna preoccupazione per sindacati per piano M&A-Saviotti

mercoledì 17 febbraio 2016 13:50
 

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - L'AD di Banco Popolare Pier Francesco Saviotti confida nella collaborazione dei sindacati, anche quelli interni alla Bpm, nel portare avanti il piano di fusione con la banca milanese.

"Abbiamo un ottimo rapporto con i sindacati", ha detto l'AD uscendo dal l'esecutivo Abi.

"Facciamo sempre tutto quello che deve essere fatto insieme a loro e anche in questo caso avremo sicuramente la loro collaborazione", ha aggiunto.

Nei giorni scorsi, in occasione di un convegno organizzato dalla Fabi il numero uno del sindacato bancario Lando Sileoni ha chiesto garanzie sul ruolo che Bpm Spa avrà nell'ambito del nuovo gruppo.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banco Popolare-Bpm, nessuna preoccupazione per sindacati per piano M&A-Saviotti | Notizie | Società Italiane | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,330.42
    +1.02%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,413.97
    +0.91%
  • Euronext 100
    974.25
    +0.60%