LivaNova, Mittel riduce quota, ceduti asset per 80 mln complessivi

venerdì 7 ottobre 2016 17:36
 

MILANO, 7 ottobre (Reuters) - Mittel ed Equinox sono scesi all'8,83% del capitale di LivaNova, la società biomedicale nata dalla fusione fra Sorin e la statunitense Cyberonics, vendendo azioni sul mercato. Attraverso i veicoli Bios e Tower six avevano una quota intorno all'11,5%.

E' quanto quanto si legge in un comunicato.

L'operazione, che ha un controvalore complessivo di 77 milioni di euro, permetterà di ridurre in modo significativo l'esposizione debitoria in capo ai veicoli partecipati nonché una distribuzione di dividendi, che potrebbe avvenire già nei prossimi mesi, a favore degli azionisti Mittel ed Equinox.

Sempre a settembre, Mittel ha concluso il processo di dismissione della quasi totalità della partecipazione di minoranza, nonché del collegato prestito obbligazionario, detenuta in Credit Access Asia, operatore multinazionale di microfinanza con attività in India e nel Sud Est asiatico. Il valore dell'operazione è stato di 10,6 milioni.

Ad agosto, infine, c'è stato l'incasso di un credito finanziario non corrente per 30 milioni.

Complessivamente Mittel ha realizzato cessioni per circa 80 milioni che consentiranno alla finanziaria di portare avanti il piano strategico 2016-2019: investimenti di maggioranza in piccole e medie imprese italiane ad elevata generazione di cassa e verranno privilegiate operazioni in cui il gruppo potrà ricoprire un ruolo attivo nel processo di creazione di valore.

  Continua...