Btp, tasso decennale balza di oltre 10 pb a massimi da giugno

mercoledì 5 ottobre 2016 11:45
 

MILANO, 5 ottobre (Reuters) - Il rendimento del decennale di riferimento italiano è balzato in seduta fino a 1,38%, i massimi dallo scorso 27 giugno, da 1,26% dei livelli di chiusura di ieri.

"Sul mercato, già teso per i massicci collocamenti, resta il nervosismo innescato dall'indiscrezione di ieri sull'eventuale 'tapering' da parte della Bce", dice un trader. "Probabilmente ci si aspetta una smentita più ufficiale di quella via twitter".

Il media officer della Bce Michael Steen ha infatti affidato a un tweet la dichiarazione che il consiglio direttivo della Banca centrale europea non ha discusso di una riduzione del ritmo degli acquisti mensili, nell'ambito del suo programma di quantitative easing. Una risposta all'articolo di Bloomberg in cui si citano funzionari anonimi dell'istituto e secondo cui Francoforte starebbe valutando una progressiva e graduale riduzione del programma di acquisti prima del termine previsto, sul modello del 'tapering' della Fed.

Attorno alle 11,40 il decennale benchmark italiano rende ancora ai livelli massimi.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia