Grecia, entro giugno concluso accordo per cessione area ex-aeroporto Atene

giovedì 26 maggio 2016 15:15
 

ATENE, 26 maggio (Reuters) - La Grecia concluderà la vendita dell'area del vecchio aeroporto di Atene a giugno, facendo salire a oltre due miliardi di euro i proventi delle privatizzazioni per quest'anno.

"Credo che saremo pronti a giugno", spiega Stergios Pitsiorlas, responsabile dell'agenzia per le privatizzazioni, a Skai television, al termine dell'incontro tra l'agenzia e gli investitori sui dettagli dell'operazione.

La Grecia ha siglato nel 2014 l'accordo da 915 milioni di euro per la vendita e per l'affitto a lungo termine del sito di Hellenikon con un consorzio guidato da Lamda Development , assieme a società con sede in Cina e ad Abu Dhabi.

Atene inoltre ha posticipato di qualche settimana, al 22 giugno, il termine ultimo per presentare le offerte vincolanti per l'operatore ferroviario Trainose -- per il quale ha presentato una manifestazione di interesse anche Ferrovie (IPO-FERRO.MI: Quotazione) -- e per la società di manutenzione Rosco.

La decisione, secondo quanto riferito dall'agenzia per le privatizzazioni, è stata presa dopo la richiesta di investitori interessati.

Atene potrebbe ottenere oltre 2 miliardi di euro dalla vendita di asset pubblici nel 2016 e potrebbe non discostarsi molto dall'obiettivo di circa 6 miliardi di euro entro il 2018.

In base al piano aggiornato sulle privatizazioni reso noto ieri, Atene intende vendere una quota del 5% dell'operatore telefonico Ote ma anche quote di minoranza nelle utility dell'acqua di Atene e Thessaloniki, secondo quanto riferito dallo stesso Pitsiorlas che tuttavia ha spiegato che nel caso delle utility la quota di maggioranza resterà in mani pubbliche.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia