Enel completa concambio bond con nuovo 10 anni per 1,257 mld e cash-nota

giovedì 26 maggio 2016 15:34
 

MILANO, 26 maggio (Reuters) - Enel ritira propri bond in circolazione per l'importo nominale complessivo di 1,074 miliardi di euro nell'ambito dell'operazione di scambio obbligazionario partita nei giorni scorsi.

Il corrispettivo sono nuovi bond giugno 2026, cedola 1,375%, per 1,257 miliardi e una parte in contati pari a 90,226 milioni.

Lo annuncia una nota della società, in cui si sottolinea che l'offerta è stata condotta con l'obiettivo di ottimizzazione la struttura delle passività del gruppo "mediante una gestione attiva delle scadenze e del costo del debito".

I titoli Enel oggetto dell'offerta di scambio, chiusa ieri pomeriggio, erano il luglio 2017, l'aprile e l'ottobre 2018, il marzo 2020, il luglio 2021, il settembre 2022 e l'aprile 2023.

Il regolamento è in data primo giugno.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato completo cliccando su.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia