SINTESI-Unipol, Cimbri annuncia piano a 2018 "realistico", ma mercato deluso

venerdì 13 maggio 2016 17:37
 

* Utili netti cumulati 2016-18 UnipolSai tra 1,4 e 1,6 miliardi

* Dividendi complessivi UnipolSai per 1 miliardo

* Accorciamento catena controllo non allo studio

di Andrea Mandalà

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Il gruppo Unipol annuncia i target del nuovo piano triennale che deludono il mercato per quanto riguarda utili e dividendi ma che il management giudica concreti e raggiungibili nell'attuale scenario di mercato.

UnipolSai punta ad utili netti cumulati nel triennio 2016-2018 tra 1,4 e 1,6 miliardi con una distribuzione di dividendi complessivi per circa 1 miliardo. La controllante Unipol vede utili netti tra 1,5 e 1,7 miliardi con un monte dividendi di 400 milioni.

Obiettivi che per qualche broker sono sotto le aspettative e che sulla carta non mostrano una crescita rispetto ai vecchi target, facendo scattare le vendite in borsa. Attorno alle 17,10 il titolo Unipol perde il 3% e UnipolSai il 2,8%.

"L'andamento del titolo non mi sorprende. Siamo perfettamente consapevoli che veniamo da un triennio di grandi risultati, anche sopra le attese", commenta Carlo Cimbri, AD di Unipol e presidente di UnipolSai.

Tuttavia, spiega, il contesto di mercato che vede una minore marginalità del ramo Auto e bassi tassi di interesse "non consente assunzioni e obiettivi diversi da quelli che ci siamo dati".   Continua...