Banche salvate, offerte non vincolanti giunte in prevalenza da private equity

venerdì 13 maggio 2016 18:11
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Sono soprattutto operatori di private equity ad aver presentato offerte non vincolanti per Nuova Banca delle Marche, Nuova Banca dell'Etruria e del Lazio, Nuova Cassa di Risparmio di Chieti e Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara.

Lo annuncia una nota precisando che sono giunte offerte anche da banche e assicurazioni e che sono state formalizzate circa la metà delle manifestazioni di interesse iniziali.

La prossima fase, che prevede la trasformazione delle proposte da non vincolanti a vincolanti, dovrebbe concludersi nel mese di luglio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banche salvate, offerte non vincolanti giunte in prevalenza da private equity | Notizie | Società Italiane | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,276.80
    -0.26%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,336.89
    -0.34%
  • Euronext 100
    977.32
    +0.32%