Unipol, conferma ricerca opportunità per Banca ma ad ora niente di concreto - Cimbri

venerdì 13 maggio 2016 11:05
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Il piano industriale al 2018 di Unipol è a perimetro costante e quindi include anche Unipol Banca, ma il gruppo conferma che proseguirà la ricerca di opportunità di valorizzazione dell'asset sfruttando eventualmente il processo di consolidamento in atto nel settore bancario.

Lo ha detto l'AD Carlo Cimbri nel corso della presentazione al mercato del piano strategico triennale.

"Il piano comprende la banca ma non vuol dire che abbiamo modificato le nostre strategia. Siamo un gruppo assicurativo e intendiamo sviluppare questo nel futuro", dice Cimbri.

Sulla banca "stiamo attenti a vedere quello che succede intorno a noi per vedere se l'asset può trovare miglior via per essere valorizzato", aggiunge. Tuttavia "al momento non ci sono cose concerte e dunque non sono inserite nel piano".

In tema bancario Cimbri ha anche citato la recente acquisizione di una piccola partecipazione nel Banco Popolare , prossima alla fusione con Bpm, e con la quale la compagnia ha un consolidato rapporto di partnership nella bancassicurazione.

"Ci sono tutti presupposti perchè il rapporto possa proseguire, nel piano abbiamo fatto delle assunzioni per sviluppare la partnership". Quanto ad una diversificazione dell'attività assicurativa all'estero l'AD ha specificato che il piano non prevede "operazioni di discontinuità, ma non vuol dire che non siamo pronti a valurale".

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia