PUNTO 1-Cucinelli, ricavi trim1 +9%, crescita a doppia cifra in 2016

mercoledì 11 maggio 2016 19:28
 

(Aggiunge dettagli da conference call)

MILANO, 11 maggio (Reuters) - Brunello Cucinelli archivia il primo trimestre con ricavi in aumento del 9,1% a 121,8 milioni di euro, in linea con le attese, e prevede per l'intero anno una "sana" crescita a doppia cifra sia del fatturato che degli utili, sostanzilamente confermata anche per il prossimo biennio.

Le vendite comparabili, calcolate a tassi di cambio costanti nei negozi a gestione diretta esistenti all'1 gennaio 2015, segnano un incremento del 3,4% nelle prime 17 settimane del 2016 (periodo 1 gennaio/1 maggio), si legge in una nota.

Nel primo trimestre il canale Monomarca Retail vede ricavi in aumento dell'11,4% a 48,8 milioni, con un peso sul fatturato totale del 40,1% rispetto al 39,2% dei primi tre mesi 2015.

In crescita sia tutti i mercati internazionali, che segnano un incremento complessivo del 9,8% (con un peso pari al 79,6% sui ricavi netti), sia il mercato italiano, che riporta un aumento del 6,4%.

"Continuiamo con la nostra pianificazione, con investimenti previsti per quest'anno di 33-34 milioni e una posizione finanziaria netta di 56 milioni. L'Ebitda crescerà in modo un po' più che proporzionale al fatturato", ha detto il presidente e AD Brunello Cucinelli.

Per il biennio 2017/2018, ha proseguito nel corso della conference call, "puntiamo a una crescita (dei ricavi) intorno al nostro amato 10%, con una prospettiva di lunga durata. La crescita dell'Ebitda sarà leggermente più che proporzionale. Investiremo 22/25 milioni l'anno e alla fine del triennio 2016/18 il debito sarà pari a circa 30/35 milioni, che dovrebbe corrispondere al 5/6% del fatturato.

Cucinelli ha anche chiarito il ruolo dei due co-Ceo Riccardo Stefanelli e Luca Lisandroni: "Quando sarà arrivato il loro tempo, se avranno le qualità, avranno il loro ruolo; di un'azienda noi siamo solo custodi, appartiene al mondo", ha detto agli analisti.

  Continua...