Metroweb, Enel verso offerta formale, Cdp al momento la preferisce - fonti

mercoledì 11 maggio 2016 13:33
 

MILANO, 11 maggio (Reuters) - Enel dovrebbe presentare a giorni un'offerta formale per Metroweb a livello di quella di Telecom Italia, a circa 820 milioni, e la Cassa Depositi e Prestiti in questo caso è probabile scelga il gruppo elettrico.

Lo dicono tre fonti vicine alla vicenda, aggiungendo che la situazione è ancora in movimento e quindi ci potrebbero essere sviluppi inattesi.

"Al momento sul tavolo c'è un'offerta formale di Telecom Italia che valorizza Metroweb 820 milioni e una informale di Enel che la valorizza 780 milioni circa", dice una fonte. "Ci si aspetta che Enel formalizzi la sua offerta, portando però il prezzo ai livelli di Telecom Italia, in quel caso probabilmente Enel sarebbe preferita a Telecom".

Lo conferma anche una seconda fonte.

Secondo una terza questo scenario appare il più ragionevole, ma che c'è ancora margine di incertezza.

Se andasse in porto l'ipotesi Enel, Metroweb sarebbe controllata da Enel Open Fiber, Cdp e forse fondo F2i, a seconda se deciderà di monetizzare e vendere o rimanere. Cdp avrebbe quindi una partecipazione significativa nella società destinata a realizzare la rete telefonica di nuova generazione. Questo sarebbe uno dei motivi per cui la Cassa preferirebbe l'opzione Enel.

Telecom ha invece offerto di acquistare due terzi del capitale subito e di salire al 100% nel giro di 3/4 anni o di acquistare tutta Metroweb subito.

Una fonte esclude che Vodafone Italia o Wind possano fare parte dell'azionariato di Metroweb, anche se la società andasse a Enel.

A parere della seconda fonte in ambito governativo è preferita l'opzione Enel.   Continua...