Elicottero precipita in Norvegia, anche un italiano tra le 13 vittime

venerdì 29 aprile 2016 17:07
 

OSLO, 29 aprile (Reuters) - C'è anche un italiano tra le 13 vittime causate dallo schianto nel Mare del Nord di un elicottero che trasportava passeggeri da una piattaforma petrolifera norvegese.

Lo riferiscono i soccorritori.

Dei 13 passeggeri, 11 erano norvegesi, uno britannico e uno italiano, si legge su un tweet del centro di coordinamento dei soccorsi.

Al momento dello schianto, l'elicottero rientrava dalla piattaforma petrolifera Gullfaks B, operata da Statoil.

Il velivolo era un Eurocopter EC225LP, ha riferito l'autorità per l'aviazione civile norvegese, operato da CHC Helicopter di proprietà del private equity statunitense First Reserve.

Airbus Helicopters del gruppo Airbus, nuova denominazione di Eurocopter, ha detto di essere stata informata dell'incidente.

L'autorità per l'aviazione civile ha imposto il divieto di volo per gli elicotteri del modello di quello precipitato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia