Rcs,attività non sospesa da passivity rule, giudizio Ops Cairo dopo ok prospetto

giovedì 28 aprile 2016 14:54
 

MILANO, 28 aprile (Reuters) - Il Cda di Rcs continua a lavorare senza essere condizionato dalla passivity rule scattata con il lancio dell'Ops di Cairo Communication ed è pronto a convocare l'assemblea nel caso dovessero essere approvate operazioni straordinarie.

Lo ha detto l'AD del gruppo Laura Cioli a margine dell'assemblea di bilancio.

"Non sospendiamo nessuna attività. Siamo pronti, se ci dovessero essere occasioni, a convocare un'assemblea", ha detto Cioli aggiungendo anche che "visti i tempi dell'offerta, forse non ci sarà neanche bisogno".

Cioli ha citato ad esempio il processo in corso per la vendita della Tv spagnola Veo e eventuali accordi per trovare sinergie nell'area printing.

La vendita di Veo non sembra quindi imminente.

Oggi Cairo depositerà il documento di offerta in Consob, che ha 15 o 30 giorni per approvarlo. Il Cda di Rcs, ha spiegato oggi l'AD, darà la propria valutazione (fairness opinion) entro cinque giorni dal via libera dell'authority.

"Prematuro" dunque, secondo il presidente Maurizio Costa, esprimere giudizi di merito sull'offerta di Cairo, che il Cda di Rcs ha già definito fortemente a sconto dal punto di vista finanziario.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia