PUNTO 1-Finmeccanica, AD: Drs rimane, su dividendo 2016 si vedrà, meglio crescere

giovedì 28 aprile 2016 16:07
 

(Aggiunge altre dichiarazioni di Moretti sul tema)

ROMA, 28 aprile (Reuters) - Finmeccanica non ha intenzione di cedere la controllata americana Drs, di cui vuole mantenere la maggioranza aprendo il capitale a soci finanziari o industriali che le consentano la crescita.

Lo ha detto l'AD del gruppo, Mauro Moretti, parlando con i giornalisti a margine dell'assemblea degli azionisti.

"Drs non si cede ma cerchiamo investitori industriali o finanziari che ci garantiscano lo sviluppo della società", ha risposto Moretti ad una domanda sulla controllata americana a lungo rimasta fra gli asset senza ancora un destino. Il manager non ha voluto rispondere a una ulteriore domanda se la ricerca di partner fosse già in corso.

Sul ritorno al dividendo il manager è stato cauto: "Vedremo a fine 2016 ma io voglio aumentare il valore della società e penso che gli azionisti siano contenti".

Moretti ha detto di vedere un ritorno alla crescita, investimenti e acquisizioni "non so nel 2016, ma certamente dal 2017" perché nel settore aerospaziale sono importanti anche i volumi e le dimensioni.

La crescita potrebbe riguardare le attività di elettronica, elicotteri e avio: nel settore degli addestratori abbiamo una certa capacità "ed possiamo pensare di aggredire nuovi spazi".

Moretti ha voluto precisare che la crescita "non sarà fatta debito".

Facendo una ricognizione delle altre attività del gruppo, il manager ha spiegato che Mbda, la società di produzione missilistica, "ha dei conti nella parte bassa e quindi non ci investiremo". Mentre per le attività di montaggio delle fusoliere, come la realizzazione degli Atr, il manager ha spiegato che "finalmente siamo arrivati al break-even, ma la parte più vantaggiosa di questa attività si fa a Tolosa", ha detto con riferimento alla suddivisione dei compiti con i soci di Airbus.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia