Banca Mediolanum, crollo performance fee quasi dimezza utile trim1

giovedì 28 aprile 2016 14:08
 

MILANO, 28 aprile (Reuters) - Banca Mediolanum ha quasi dimezzato a 73,2 milioni (da 137 milioni) l'utile netto nel primo trimestre del 2016 per effetto di una drastica riduzione delle commissioni di performance, scese a 50,4 milioni da 133 milioni a causa delle condizioni sfavorevoli dei mercati.

Il risultato è in linea con le previsioni di consensus citate oggi nel daily di Icbpi e infatti il titolo non ha reagito.

Restano stabili viceversa le commissioni di gestione, pari a 200,5 milioni nel periodo (da 195,5 milioni).

"La raccolta netta in fondi sempre positiva, per quanto inferiore a quella dello stesso periodo dello scorso anno, ha mitigato la riduzione delle masse in gestione indotta dai mercati, contribuendo al mantenimento di commissioni di gestione elevate".

Stabile il margine di interesse a 61,6 milioni mentre sono in aumento a 10,6 milioni da 3,4 milioni le perdite nette da investimenti al fair value.

Il Common Equity Tier 1 Ratio risulta pari al 19,7% al 31 marzo 2016, "confermandosi ai livelli più alti tra i gruppi bancari italiani" sottolinea la nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia