Cementir studia acquisizioni, non servirà aumento- presidente

giovedì 21 aprile 2016 17:00
 

ROMA, 21 aprile (Reuters) - Cementir holding guarda a possibili acquisizioni in Europa che possono essere realizzate senza l'aumento di capitale già autorizzato.

Lo ha detto Francesco Caltagirone, presidente del gruppo che fa capo alla famiglia Caltagirone, a margine dell'assemblea, secondo quanto confermato da un portavoce.

Caltagirone ha parlato di "opportunità in Europa che possano rafforzare o completare la presenza geografica" del gruppo, già operativo in Turchia, Scandinavia, Egitto, Estremo Oriente e Australia.

Caltagirone ha detto che la società ha una capacità autonoma "da centinaia di milioni" anche grazie alla possibilità di leva finanziaria e che "non servirà esercitare la delega per l'aumento da 300 milioni" che è stata già autorizzata.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia