Auto Europa, immatricolazioni marzo in rialzo 5,7%, FCA +13,3%

venerdì 15 aprile 2016 09:32
 

MILANO, 15 aprile (Reuters) - Le immatricolazioni di auto in Europa salgono anche a marzo per il trentunesimo mese consecutivo, trascinate dall'andamento a doppia cifra dell'Italia e con Fiat Chrysler che cresce più del mercato.

Secondo i dati diffusi da Acea, associazione europea dei costruttori di auto, nello scorso mese le registrazioni di auto (Ue+Efta) hanno segnato un rialzo del 5,7% a 1,745 milioni di veicoli; nel primo trimestre dell'anno l'aumento è stato dell'8,1% a 3,931 milioni.

In termini di volumi, sottolinea una nota, il risultato di marzo si avvicina ai livelli record del 2007, appena prima lo scoppio della crisi che ha colpito tutta l'industria dell'auto.

Il mese di marzo, aggiunge Acea, ha evidenziato inoltre minori giorni di vendita rispetto allo scorso anno a causa delle vacanze pasquali.

Il gruppo Fiat Chrysler ha segnato un aumento del 13,3% a 110.592 veicoli, portando la sua quota di mercato al 6,3% dal 5,9% dello stesso periodo del 2015.

Nei primi tre mesi le immatricolazioni salgono del 16,3% a oltre 264.00 auto, la quota cresce al 6,7% dal 6,2%.

Tra i marchi Fca, Fiat sale a marzo del 14% su anno, miglior risultato da marzo 2010, sottolinea una nota del gruppo, Jeep del 14,5%, Lancia/Chrysler +16,8%, Alfa Romeo +0,8%.

Le vendite del gruppo in Italia crescono del 21,5%, mentre in Francia, Regno Unito e Spagna di oltre il 10%.

L'Italia ha segnato un rialzo del 17,4%, di gran lunga maggiore rispetto ai progressi di Francia (+7,5%) e Regno Unito (+5,3%) mentre in Spagna e Germania il mercato è calato.   Continua...