Prysmian, più probabili acquisizioni estere piccolo-medio taglio -Cfo

giovedì 7 aprile 2016 15:14
 

MILANO, 7 aprile (Reuters) - Prysmian considera ad oggi più probabili acquisizioni di piccolo-medio taglio, in aree geografiche come Medio Oriente, Nord America o Asia-Pacifico e che riguardano business a maggior valore aggiunto, anche se attualmente non ci sono dossier immediati.

A dirlo il direttore finanziario, Pier Francesco Facchini.

"Siamo aperti a tutte le opportunità ma ora vediamo sicuramente più probabile una strategia di acquisizioni di piccolo-medio taglio, più che le grandi fatte in passato. Abbiamo ampie risorse per farlo", ha detto Facchini a margine di un convegno organizzato da Equita a Milano.

Facchini ha poi precisato che le aree geografiche di interesse si collocano "fuori dall'Europa...può essere Nord America, Middle East, o Asia Pacific" aggiungendo che "i business sono quelli a maggior valore aggiunto: l'area industrial, telecom e power transmission".

"Tuttavia al momento non abbiamo nulla di concreto sul tavolo", ha precisato Facchini.

Parlando dell'andamento dei primi mesi del 2016, Facchini ha detto che "la partenza dell'anno è in linea con le nostre aspettative...siamo ragionevolmente soddisfatti".

(Sara Rossi)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia