Rcs, Gianfelice Rocca ribadisce di non essere interessato - portavoce

lunedì 4 aprile 2016 14:52
 

MILANO, 4 aprile (Reuters) - Gianfelice Rocca ribadisce di non essere interessato a Rcs Mediagroup, dopo che indiscrezioni stampa sono tornate nel fine settimana a citare l'imprenditore come possibile nuovo socio del gruppo editoriale.

Lo dice un portavoce, che rimanda alla posizione ufficiale espressa un mese e mezzo fa in seguito a simili indiscrezioni. In quella occasione (18 febbraio), Gianfelice Rocca e la controllata Techint avevano escluso "ogni interesse o coinvolgimento in queste operazioni".

Il Giornale ha scritto sabato scorso che il presidente di Assolombarda potrebbe rilevare la maggioranza di Rcs, assieme al fratello Paolo, attraverso la holding San Faustin, con un investimento di 200-250 milioni.

Oggi Rcs è salito in borsa fino al 4% circa nel corso della mattinata, seppur con scambi modesti, salvo poi azzerare gran parte dei guadagni. Attorno alle 14,40, il titolo sale dello 0,93%, a 0,455 euro. A questi valori Rcs capitalizza 235 milioni.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia