BUZZ BORSA-Banco Popolare/Bpm in calo dopo annuncio fusione, pesa aumento capitale

giovedì 24 marzo 2016 15:52
 

** Banco Popolare e Bpm sono in deciso calo in borsa all'indomani dell'annuncio sull'accordo per la fusione che poterà alla nascita del terzo gruppo bancario italiano.

** Nell'ambito di una seduta di generale debolezza per il settore i titoli delle due banche risentono soprattutto dell'aumento di capitale da un miliardo pre-fusione a carico del Banco Popolare che sarà però sostanzialmente utilizzato per aumentare gli indici di copertura dei crediti deteriorati del nuovo gruppo, sottolineano gli analisti.

** Alle 15,30 Banco Popolare perde il 3,8% a 7 euro. Stesso andamento per Bpm che scambia a 0,68 euro. I volumi sono sopra la media con 10,5 milioni di titoli Banco Popolare trattati (su una media giornaliera di 6,8 milioni) e 120,2 milioni di pezzi Bpm (media 69 milioni). L'indice italiano FTSE All Share del settore bancario perde l'1,7% mentre lo Stoxx europeo cede l'1,9%.

Ieri i due titoli sono stati sospesi per l'intera seduta in attesa del comunicato sulla fusione, diffuso poi in tarda serata.

** La fusione tra i due istitui è subordinata all'esecuzione di un aumento di capitale da un miliardo da parte del Banco Popolare anche mediante esclusione del diritto di opzione e/o mediante emissioni di strumenti finanziari convertendi. L'aumento è garantito da impegni di pre-underwriting di Mediobanca e BofA Merrill Lynch.   Continua...