PUNTO 1-Enel investirà 2,5 mld per banda ultralarga in 224 città

mercoledì 23 marzo 2016 13:47
 

(Aggiunge background e dettagli)

ROMA, 23 marzo (Reuters) - Il piano per la realizzazione di una rete a banda larga messo a punto dall'Enel prevede la copertura progressiva di 224 città con un investimento stimato di circa 2,5 miliardi.

Lo si legge in una nota del gruppo elettrico in cui si aggiunge che la realizzazione della nuova rete, affidata a Enel Open Fiber (Eof), è aperta ad altri investitori.

Enel fa sapere anche che il Cda "ha condiviso la lettera di intenti tra Eof, Vodafone e Wind finalizzata, attraverso una serie di passi successivi, a definire una partnership strategica e commerciale per lo sviluppo della rete di telecomunicazioni a banda ultralarga".

Oggi, nel corso della conference call di presentazione dei dati alla comunità finanziaria l'AD di Enel, Francesco Starace, ha ribadito che Vodafone e Wind non entreranno nel capitale di Enel Open Fiber. In una precedente occasione, il 16 marzo, il manager aveva detto di essere alla ricerca di due soci finanziari.

Eof investirà "nelle aree a successo di mercato (i cosiddetti cluster A e B). La rete sarà realizzata interamente in fibra ottica fino a casa del cliente, in modalità FTTH (Fiber to the home)".

Nelle aree a fallimento di mercato il governo ha affidato la realizzazione alla società pubblica Infratel.

Nel comunicato si aggiunge che Enel Open Fiber "agira come operatore wholesale only, ossia come soggetto operante esclusivamente nel mercato all'ingrosso, che realizza l'infrastruttura per altri operatori autorizzati". Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia