Ipo, Mirabello Carrara punta ad Aim con capitalizzazione fino a 23 mln

lunedì 21 marzo 2016 19:05
 

MILANO, 21 marzo (Reuters) - L'assemblea di Mirabello Carrara, controllata di Caleffi, ha approvato il progetto di quotazione sull'Aim, dove la società punta ad arrivare con una capitalizzazione fino a 23,25 milioni di euro nel caso di integrale sottoscrizione dell'aumento di capitale da 5,25 milioni.

E' quanto si legge in una nota.

Nel dettaglio la forchetta di prezzo è stata fissata tra 12,24 e 15,38 euro per azione, corrispondente a una capitalizzazione pre-money tra i 14,3 e i 18 milioni di euro pre-money.

L'aumento di capitale fino a 5,25 milioni di euro è per 5 milioni riservato a investitori qualificati.

"La quotazione su Aim Italia garantirà a Mirabello Carrara una maggior visibilità internazionale e nuove risorse finanziarie per affermare i propri brand nell'ambito di un mercato che presenta un grande potenziale di crescita", spiega l'AD della società Alberto Adriano.

EnVent è nomad e global coordinator dell'Ipo.

Mirabello Carrara ha chiuso il 2015 con ricavi a 15,4 milioni (+10%) e un Ebitda di 1,2 milioni di euro (+60%).

  Continua...