Prelios chiude 2015 con perdita a 44,5 mln, AD Iasi lascia, sale Serrini

lunedì 21 marzo 2016 19:48
 

MILANO, 21 marzo (Reuters) - Prelios ha archiviato il 2015 con una leggera flessione dei ricavi e ancora in perdita, ma conferma gli obiettivi di piano 2016-2017.

E' quanto si legge in una nota sul bilancio, l'ultimo sotto la guida di Sergio Iasi, che oggi "ha rassegnato le dimissioni avendo raggiunto gli obiettivi prefissati". Non sarà al momento nominato un nuovo AD ma tutte le deleghe operative andranno all'attuale AD di Prelios Credit Servicing Riccardo Serrini, che diventerà direttore generale.

Tornando ai risultati, nel dettaglio, Prelios nel 2015 ha visto scendere i ricavi della piattaforma servizi a 70,1 milioni dai 71,7 milioni di un anno prima.

L'Ebit della piattaforma servizi è diminuito a 7,3 milioni da 12,5 milioni.

La perdita netta di gruppo è stata pari a 44,5 milioni, dal rosso di 61,1 milioni di un anno prima. La perdita è "riconducibile principalmente al risultato (-8,9 mln) e a poste straordinarie (-20,1 mln) del portafoglio investimenti apportato in focus investments", si legge nella nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia