A2A lancia la "smart city", impatto a regime di 10 mln su Mol - AD Camerano

lunedì 21 marzo 2016 14:36
 

BRESCIA, 21 marzo (Reuters) - La nascita di A2A smart city , il nuovo veicolo societario dell'utility lombarda per la ricerca e lo sviluppo nelle tecnologie digitali innovative, avrà un impatto positivo sul Mol a regime, in quattro-cinque anni, intorno ai 10 milioni di euro.

A dirlo è l'AD, Valerio Camerano, nel corso della presentazione a Brescia.

"Per la smart city riteniamo che sia un momento ideale. Le tecnologie sono sufficientemente mature. Il piano a 4-5 anni avrà un impatto sul Mol di 10 milioni a regime, come business che viene da questa attività", ha spiegato il manager.

Per il momento il progetto di offrire servizi intelligenti nei centri urbani, nella sicurezza, nel risparmio energetico, nella mobilità o sostenibilità ambientale, sarà concentrato su Milano, Brescia, Bergamo e, potenzialmente, esteso anche a Varese, Como e Monza", ha aggiunto.

"Smart City consentirà una volta valorizzate le infrastrutture di aprisi a partnership", ha concluso Camerano.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...