IN BREVE-Banco Popolare, in fusione Bpm non escluso al 100% aumento capitale-AD

sabato 19 marzo 2016 15:00
 

19 marzo (Reuters) -

* Banco Popolare ritiene di avere un capitale abbastanza robusto per gestire le sofferenze nell'ambito della fusione con Bpm, ma, viste le richieste della Bce, prenderà in considerazione che ci possano essere iniziative di rafforzamento patrimoniale, ha detto l'AD Pier Francesco Saviotti.

* "Il che non significa necessariamente un aumento di capitale, ma non sono in grado di dire se escluderlo al 100%", ha aggiunto.

* In caso di fallimento del progetto di fusione con Bpm, Banco Popolare ha un piano B stand alone "che ci dà la serenità necessaria per pensare al futuro", mentre non guarda a Popolare Vicenza o a Veneto Banca, ha spiegato l'AD.

* Saviotti ha poi detto che Agos Ducato, Aletti Gestielle e Anima non sono in vendita. Further company coverage: [ BAPO.MI]

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia