Maire Tecnimont, utile ante imposte 2015 +26,4%, Ebitda +3,1%

mercoledì 16 marzo 2016 15:02
 

MILANO, 16 marzo (Reuters) - Maire Tecnimont ha chiuso il 2015 con risultati in crescita, anche se l'utile netto risulta in calo per via dell'impatto della tassazione.

I ricavi, si legge in un comunicato, sono saliti del 5,5%, a 1,67 miliardi. L'Ebitda è aumentato del 3,1%, a 130,8 milioni. L'utile ante imposte si è attestato a 77,6 milioni (+26,4%).

L'utile netto è sceso 43,8 milioni. Al netto delle componenti non ricorrenti legate alla tassazione, il gruppo ha registrato un utile netto in crescita del 26,4%, a 49,1 milioni.

Il Cda proporrà all'assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo pari a 0,047 euro per azione, per un ammontare complessivo di 14,4 milioni (payout del 33%)

A fine dicembre l'indebitamento netto era pari a 239,4 milioni (-66%).

L'anno scorso Maire Tecnimont ha messo a segno acquisizioni di nuovi ordini per 3,2 miliardi, portando il portafoglio complessivo a 6,9 miliardi.

Per quanto riguarda il 2016, il gruppo prevede di mantenere un livello elevato di acquisizione di ordini.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia